Maarten Van Severen, 1956–2005

Maarten Van Severen, 1956–2005

E’ allestita fino alla fine di novembre un’esposizione monografica di alcuni elementi di arredo del designer e architetto d’interni belga Maarten Van Severen. Attivo dalla metà degli anni ’80 ha realizzato una serie di mobili a tiratura limitata o autoprodotti, sviluppando poi nel tempo collaborazioni con aziende internazionali (Vitra, Pastoe, Bulo ecc) che gli hanno permesso di sviluppare alcuni suoi progetti tra cui la sedia .03 di Vitra.
Parallelamente al design Maarten Van Severen stringe un rapporto di collaborazione con l’archietto Rem Koolhaas che gli affida l’arredamento di alcuni tra i suoi edifici più famosi quali la Villa dall’Ava a Parigi, l’abitazione a Floirac, la biblioteca pubblica di Seattle USA e l’ambasciata olandese a Berlino.

Il lavoro di Maarten Van Severen è caratterizzato da una grande semplicità e dall’uso di materiali basici (alluminio, cuoio, acciaio).
La sua ricerca dell’essenzialità si esprime nell’assenza di elementi superflui opponendosi al “minimalismo” che considerava un’etichetta legata alla moda.

 

Biografia
Maarten Van Severen, nato nel 1956 ad Anversa, in Belgio, ha studiato architettura presso il Sint-Lucas Art Academy a Ghent, in Belgio. Ha disegnato il suo mobili prima del 1986 e l’anno successivo istituito un laboratorio indipendente, dove ha perseguito l’limitate, semi-industriale di produzione dei suoi progetti di mobili propri.

Questo processo unificato di progettazione e produzione è un aspetto fondamentale del suo lavoro per un lungo periodo di tempo, in cui egli si è dedicato all’esame di tipi di arredamento semplice: sedia, tavolo, chaiselongue, scaffalature, armadio. Ha sviluppato soluzioni principali per queste categorie sulla base di una esplorazione completa delle questioni di forma, materiali e costruzione.

A partire dal 1990, Maarten Van Severen ha iniziato a collaborare strettamente con Rem Koolhaas ed anche rivolto la sua attenzione alle attività di interior design. Durante questo periodo ha anche assunto posizioni di insegnamento presso varie istituzioni, tra cui l’University College Fiandre Occidentali a Kortrijk (1996), l’Accademia di Belle Arti di Maastricht (1996-97), Delft University of Technology (1998) e le università di Helsinki e Barcellona.

L’inizio della sua collaborazione con Vitra nel 1996 ha segnato una nuova fase nella sua carriera. E gli ha offerto l’opportunità di lavorare con nuovi materiali e anche portato un grado molto più ampio di esposizione e di influenza. Fino alla sua morte nel 2005 a Gand, Maarten Van Severen sviluppato una gamma di nuovi design per Vitra, che hanno progressivamente entrato in produzione di serie.

Il sito utilizza cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti, consulta l'informativa. Chiudendo questa finestra accetti l'utilizzo dei cookie.